Lifting viso e collo

Ringiovanimento, Cedimento cutaneo, Rilassamento, Rughe, Ptosi tessuti volto e collo

Lifting del viso e del collo

Con il passare degli anni, i tessuti perdono quasi completamente la loro elasticità: ne sono causa la forza di gravità, l’esposizione al sole e l’inquinamento dell’ambiente in cui viviamo, con conseguente rilassamento della cute a livello di viso e collo.

Come si esegue il lifting facciale?
Il chirurgo, praticando piccole incisioni, separa lo strato cutaneo superiore del viso da quello inferiore, dagli strati adiposi e dai muscoli. Per modellare le linee del viso rimuove il grasso, tende i muscoli del viso e del collo, tende la pelle, asporta la cute in eccesso e sutura le incisioni. Il risultato sarà un viso più teso ed una pelle più forte e più morbida.
Di norma, le incisioni vengono praticate in modo tale che, dopo la cicatrizzazione, siano quasi invisibili. Dove saranno praticate le linee di incisione e quale metodo adottare, dipenderà dalla struttura del vostro viso e dai risultati attesi dall’intervento.

La fase pre-operatoria
Nel corso dell’approfondito colloquio con il medico, sarete informati sull’esistenza di altri eventuali interventi adatti al vostro caso e se questi possano essere combinati con il lifting del viso e del collo. In condizioni di assoluto digiuno da almeno sei ore, l’intervento s’esegue in anestesia locale o parziale e dura da due a cinque ore. Prima e dopo l’intervento è necessario ridurre il fumo ed evitare di assumere farmaci che riducano la viscosità del sangue (consultate il vostro medico di fiducia).

Che cosa accade dopo il lifting del viso?
Terminato l’intervento, al viso vengono applicati una fasciatura compressiva ed un drenaggio che serve ad eliminare, nelle 24 ore successive, i liquidi di secrezione prodotti dalle incisioni. La fasciatura viene rimossa all’incirca dopo cinque giorni. I capelli, di norma, vengono lavati da un parrucchiere. Una prima parte dei punti di sutura sarà rimossa dopo sei giorni. Dopo una settimana, in sede di visita di controllo, saranno rimossi i punti residui. In presenza di una secrezione più abbondante, sarà necessario eseguire un drenaggio linfatico ed un lieve massaggio. Tra le cose da evitare assolutamente ed incondizionatamente in fase post-operatoria, ricordiamo la sauna, il bagno turco, l’esposizione ai raggi solari, lo sport e la tintura dei capelli.

Quali risultati attendersi dal lifting facciale?
Già dopo due settimane dall’intervento, con l’aiuto di un abile make-up coprente, potrete mostrarvi in pubblico. Dopo tre settimane, potrete andare a spasso con i vostri amici. Dopo dieci - dodici settimane, vi sembrerà di non essere mai ricorsi al face lifting. Per dare un giudizio definitivo sul successo dell’intervento devono passare circa tre mesi. Il lifting facciale può essere combinato con altri interventi, come, ad esempio, la correzione delle palpebre (blefaroplastica) o la correzione delle rughe della bocca.

Dott.ssa Elena Guarneri

Medico Chirurgo