Body Shaping-Contouring

Rimodellamento del corpo, Silhouette, Scultura corporea di glutei, Polpacci, Seno, Muscoli addominali, Deltoidi, Restauro cicatrici

BODY SHAPING-CONTOURING: Un corpo nuovo senza chirurgia

Si tratta di un brevetto Svedese ed è in grado di modellare ogni zona del corpo in modo naturale, senza  chirurgia. E’ il body contouring, una nuova tecnologia biomedicale ambulatoriale che, attraverso l’utilizzo di un gel biocompatibile e anallergico, consente di aumentare il volume del seno, di correggere imperfezioni di viso e corpo, di avere glutei più pronunciati o fianchi più accentuati o polpacci più importanti. Il tutto in pochi minuti: massimo in mezz’ora si può ottenere un corpo nuovo, ritornando subito alle attività quotidiane.
Il medico specialista si avvale dell’utilizzo di un particolare gel, il VOLUME RESTORATION FACTOR. Si tratta di un materiale usato già da diversi anni in medicina, per esempio in ortopedia per ricostituire le cartilagini degenerate per l’osteoartrite, in urologia per trattare l’incontinenza urinaria e in proctologia per intervenire sull’incontinenza fecale. Ciò garantisce sulla sua totale tollerabilità. In ogni caso, uno studio pilota partito nel 2002 ha dimostrato senza ombra di dubbio che si tratta di un gel sicuro. In effetti è una sostanza biocompatibile, anallergica, atossica, non mutagena, che non dà effetti collaterali e che è tollerata benissimo dall’organismo. Non bisogna temere quindi alcun evento avverso collegato al suo utilizzo. Il gel non solo è del tutto sicuro, ma è anche estremamente naturale. Non rischia quindi di creare un effetto artificiale, come quello che si potrebbe avere con l’inserimento di protesi.
Prima di procedere con il trattamento, il medico verifica le caratteristiche dei tessuti (spessore ed elasticità) attraverso due manovre: lo stetch test e il pinch test; successivamente, effettua delle fotografie della zona da trattare e fa firmare alla persona il consenso informato, poi demarca l’area candidata al trattamento con un pennarello dermografico. Se possibile, questa operazione, è effettuata con la persona in posizione eretta, per evitare che venga a mancare l’effetto della forza di gravità (da sdraiati i volumi sono diversi). La zona da trattare viene accuratamente disinfettata. In seguito si procede all’infiltrazione di una minima quantità di anestetico locale.
Il medico inserisce minuscoli aghi cannula nella cute. Quindi, inietta il gel in profondità e continua a iniettarlo anche durante l’estrazione, fermandosi prima di arrivare in superficie. Viene posizionato uno steri-strip (microcerotto per la chiusura della piccola breccia cutanea). In conclusione, il medico procede ad effettuare un leggero massaggio per favorire la distribuzione del medical device. Inoltre, può applicare del ghiaccio per ridurre il minimo edema (gonfiore locale).
Dopo la procedura, possono permanere un po’ di rossore e gonfiore, destinati a scomparire nel giro di poche ore. Non c’è bisogno di medicazioni, compressioni o altri presidi. Solo se si tratta un’area grande, come il seno o i glutei, si può consigliare una profilassi antibiotica, che comunque non è obbligatoria.
La durata della procedura dipende dall’estensione della zona, si va da 10 minuti a 30, per le aree più estese. Non esistono particolari controindicazioni, visto che il gel usato è del tutto sicuro e tollerato.
Il gel non agisce in maniera puramente meccanica, riempiendo e aumentando il volume. Ha anche altre due proprietà fondamentali: facilita la deposizione di nuovo tessuto collagene. In pratica, all’inizio riempie, ma poi stimola le cellule che producono il collagene, la proteina che dà sostegno ed elasticità alla pelle, a lavorare di più. Di conseguenza, ha un ottimo effetto ringiovanente. Ecco perché più passa il tempo, meno sedute di mantenimento servono: trattiene acqua, di conseguenza rende la zona molto più idratata. Si tratta di una proprietà fondamentale. Più i tessuti sono ricchi di acqua, infatti, più si mantengono giovani e mantengono elasticità e morbidezza.
Il gel iniettato attraverso le piccole microincisioni è in grado di aumentare il volume di un’area, riempiendola, ma anche di correggerla, modellandola.
E’ particolarmente adatto per il seno. Infatti, consente di aumentarlo di 1-2 taglie (non si possono avere aumenti enormi) in modo del tutto naturale, senza cicatrici e senza protesi di silicone, ma con un semplice rimodellamento. E’ molto richiesto da quelle donne che vogliono avere un volume mammario maggiore, ma non esagerato, in modo da esaltare il proprio lato femminile e anche dalle donne che hanno subito un intervento di demolizione parziale delle mammelle. Oltre ad aumentare la massa, regala anche turgore, migliorano l’aspetto di seni un po’ svuotati o con smagliature. Garantisce ottimi risultati, per niente artificiali. E’ sicuro anche per quanto riguarda la diagnostica preventiva: infatti, essendo radiotrasparente, non pregiudica i risultati di mammografie ed ecografie.
Il body contouring, però, come dice il nome stesso, non è utile solo per migliorare l’aspetto del seno. Può essere usato ovunque: per aumentare il volume dei glutei, per modellare i polpacci e i fianchi, per trattare le cicatrici da trauma, per riempire i buchi della cellulite e le aree concave congenite e per correggere le deformità. Naturalmente la tecnica si ispira al filling del volto: infatti esiste un gel studiato appositamente per il viso che può pertanto essere usato anche per le rughe, le depressioni e le cicatrici del volto, nonché per riconformare mento, zigomi e punta del naso.

Dott.ssa Elena Guarneri

Medico Chirurgo